menu

 photo home_dpdp_zps5d54fd4e.png  photo chi_sono_dpdp_zpsfb5fadb6.png  photo ricette_dpdp_zpsd793bcb7.png  photo link_dpdp_zpsc837a305.png

Focaccia pugliese con pomodorini - Focaccia Blues…

focaccia1

Sono tornata quasi da un mese nel mio piccolo paesino toscano, eppure mi sento ancora in modalità blues: mi avviluppo nella malinconia, rincorro odori densi e primordiali, mi perdo nella nostalgia dei ricordi più insignificanti: il biglietto del parcheggio, lo scontrino della mia prima frisella, il sasso di pietra leccese perfettamente levigato dal vento.

D’altra parte il Salento ti resta attaccato addosso per un bel po’, non puoi farci niente, se non abbandonarti inerte al suo esotico richiamo.

E Matera mi resterà per sempre impressa nell’anima: i suoi vicoli sdrucciolosi, i suoi profumi antichissimi, i suoi abitanti tutti da scoprire. Volti, voci, persone. E tanto, tantissimo buon cibo.

In onore alla terra Salentina vi propongo la famigerata Focaccia Pugliese, di cui non mi sono stancata pur avendola mangiata davvero ovunque e a tutte le ore!

Questa è una ricetta ormai consolidata, che ho fatto e rifatto spessissimo negli ultimi due anni… viene davvero buona ed invade di profumi mediterranei tutta la casa!

(ricetta di Sale&Pepe Luglio 2009)

Ingredienti

1 patata (circa 200g) lessata senza la buccia, calda
200 ml di acqua di cottura della patata, tiepida
500 g di farina 00
25 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di sale
olio evo qb
origano secco qb
pomodorini datterini qb

I. Schiacciate la patata ancora calda dentro una ciotola, aggiungete la farina, 2 cucchiai di olio evo e il sale; nel frattempo fate sciogliere il lievito con lo zucchero e 50 ml dell’acqua di cottura della patata e incorporartelo all’impasto. Unite impastando con le mani la restante acqua e trasferite l’impasto sul piano di lavoro, lavorandolo a lungo ed energicamente. Riponetelo in una ciotola coperto da un panno e fate lievitare al calduccio finché non raddoppia il suo volume (2 ore).

II. Ungete una teglia con poco olio e trasferiteci l’impasto lievitato, allargandolo con le dita per adattarlo alla forma della teglia. Lasciate lievitare coperto con un panno per altri 20 minuti.

III. Tagliate a metà sufficienti pomodorini datterini per ricoprire tutto l’impasto e lasciate i più piccoli, se volete, interi. Preparate una salamoia montando poco con la frusta pari quantità di acqua tiepida e di olio, più un pizzico di sale; spennellate la focaccia con la salamoia, coprite con carta stagnola e fate lievitare un’altra ½ ora. Nel frattempo accendete il forno a 220°.

IV. Infornate per 30 minuti, sfornate e trasferite su una griglia da raffreddamento.

focaccia3

focaccia2

NOTE: Da mangiare da sola, tiepida, è il massimo, oppure potete aprirla ( come spesso si fa in Salento) e riempirla di salame dolce o piccante: niente di meglio! Si conserva per 3 o 4 giorni ben coperta con la stagnola.

ps- Chi sa dirmi da dove ho preso il titolo per questo post?


ps2- ho modificato un pochino il template del blog e credo che presto lo farò ancora... ci si annoia facilmente, non vi pare?

16 commenti:

  1. che bella faccia ha questa focaccia! mi sembra morbidissima e super appetitosa.... mmmmmmmmmmmmm!

    RispondiElimina
  2. Questa focaccia è speciale ed anche il Salento!!!

    Peccato che non ci sono mai stata!!!

    Spero di rimediare presto..

    Un bacio Francesca

    RispondiElimina
  3. @ Acquolina: ahahah grazie!

    @Francesca: Sì, rimedia il più presto possibile! baci!

    RispondiElimina
  4. Bellissima la ricetta e le foto , ciao :)

    RispondiElimina
  5. ehi ma sei di pescia? io sono di pieve a nievole..cavoli vicinissime!
    Comunque complimenti, focaccia bellissima e sicuramente buonissima!

    RispondiElimina
  6. Devono essere posti meravigliosi! Questa focaccia la devo provare col lievito madre :) Chissà che delizia!

    RispondiElimina
  7. sembra davvero buonissima, complimenti!!!!!! me la seno, non posso fare nient'altro! e che bella la tua nuova casa :) a presto, M

    RispondiElimina
  8. Ma com'è che non ci siamo ancora conosciute?
    Ciao Carlotta, io sono polepole del CircoloVizioso, capitata qui per caso, durante una scorribanda nel web.
    Leggo di te, del tuo blues per lu Salentu, che è ogni anno anche il mio, del posto dove abiti, della tua passione per la cucina, di Collodi... troppe cose in comune, cara, per non trovare il modo di conoscerci dal vivo!

    E dato che Pinocchio si trova proprio a metà strada tra noi, che ne dici di darci appuntamento lì? Un giorno qualsiasi del mese che vuoi?

    Benscoperta a te, passa pure da me se ti va, io tornerò spesso a trovarti...

    Saluti, polepole

    RispondiElimina
  9. Ciao è un piacere conoscerti con questa splendida focaccia!! Poi le foto rendono da morire, sembra di averla proprio li davanti!! Bella Pescia ho dei cari amici li!! Baci

    RispondiElimina
  10. @ Stefania: grazie! baci

    @ Elisina: sì, sono di Pescia! siamo vicine! Grazie e a presto!

    @ Rosmarina: sì, davvero speciali. con il lievito madre sarà ancora più buona, immagino! baci

    @ Martina: grazie, sono felice che ti piaccia! baci

    @ Polepole: grazie al tuo commento sono passata dal tuo blog... lo trovo splendido, davvero! Ti conoscerei molto volentieri! Per questo mese purtroppo sono un po' indaffarata con gli esami all'università, ma che ne dici se ci incontriamo appena arriva Ottobre ( il mio mese preferito)? baci

    @ Giusy: grazie, felice che ti piaccia! torna a trovarmi se ti va!

    RispondiElimina
  11. Il titolo non viene da un film sulla focaccia? una cosa tipo focacceria che batte mc donalds de noantri? splendida comunque =)

    RispondiElimina
  12. Ciao Carlotta, grazie della visita e piacere di conoscerti. La tua focaccia ha un aspetto meravigliosamente buono, Complimenti

    Se ti va di partecipare alla mia raccolta di fritatte ne sarei davvero felice. Buon week end, a presto

    RispondiElimina
  13. @ Cey: brava!
    http://www.focacciablues.it/

    @ Federica: Il piacere è mio, grazie cara! Parteciperò volentieri alla tua raccolta! bacio e a presto

    @ Nightfairy: grazie mille!

    RispondiElimina
  14. Che bella questa ricetta, bravissima, complimenti per il blog!!

    RispondiElimina

Commenta: mi fa piacere sapere la tua opinione!

Creative Commons License
Dalla parte dei pasticcini by Carlotta Ercolini is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.
Based on a work at dallapartedeipasticcini.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://dallapartedeipasticcini.blogspot.com/.