menu

 photo home_dpdp_zps5d54fd4e.png  photo chi_sono_dpdp_zpsfb5fadb6.png  photo ricette_dpdp_zpsd793bcb7.png  photo link_dpdp_zpsc837a305.png

Mangiare Matera: la frolla con la semola e le mini pies d'autunno

Con questa ricetta partecipo al meraviglioso concorso organizzato da Mangiare Matera, che ci ha dato l'opportunità di sperimentare ricette con ingredienti pregiati e genuini della tradizione lucana, tra cui la semola di grano duro rimacinata Senatore Cappelli, che non avevo mai avuto l'occasione di utilizzare. 


Ho voluto impiegarla in un dolce che sapesse d'autunno, semplice ma delizioso, senza fronzoli ma dal sapore genuino che riesce a conquistare anche i palati più eccentrici. D'altronde non è proprio così la Basilicata? Una terra dalla bellezza estremamente semplice, vera, che ti irretisce senza inganni.

Il risultato è stato sorprendente: una frolla friabile e croccante al tempo stesso, non troppo burrosa ma soprattutto incredibilmente aromatica! La semola regala un profumo intensissimo, amplificato... non immaginavo che la differenza si percepisse così distintamente! 
Anche dal punto di vista della consistenza l'impasto ne guadagna: è più semplice da lavorare e da stendere, non si straccia, resta bello compatto e perfettamente liscio (non so a voi, ma a me spesso capita di avere qualche problemino, con le frolle). 

Insomma, posso dire di aver trovato LA ricetta per la pasta frolla. LEI. QUELLA PERFETTA. QUELLA CHE NON TI TRADISCE. QUELLA CHE NON CAMBIERAI MAI

Ingredienti per la frolla

170 g farina 00
100 g semola di grano duro rimacinata
4 cucchiai scarsi di zucchero alla vaniglia homemade
140 g di burro a pezzetti, non troppo freddo
scorza di 1 arancia non trattata
acqua qb


Unite farina, semola, zucchero, sale e scorza sulla spianatoia, fate un cratere e al centro mettete il burro, impastando delicatamente con i polpastrelli finché non otterrete un composto sabbioso. Unite qualche cucchiaio d'acqua (a me ne sono serviti 3, ma dipende dalla farina che utilizzate) fino a che non otterrete un impasto omogeneo e liscio. Fate riposare in frigo per almeno mezz'ora. 
                                                                                               --

Con questo impasto potete fare ciò che preferite. Io mi sono lasciata guidare dalla stagione e soprattutto dai profumi. Volevo ottenere delle tortine che sprigionassero un aroma irresistibile e invitante che richiamasse l'autunno, le passeggiate in cerca di castagne, con le foglie secche che scricchiolano sotto i piedi, le serate pigre e casalinghe passate davanti al caminetto. Comfort food all'ennesima potenza, insomma.



Ingredienti per le mini pies d'autunno

(per 8-10 mini pies)

2 grosse mele golden sbucciate e tagliate a dadini
1 limone (scorza e succo)
3 cucchiai di zucchero di canna
1 noce di burro
1 pizzico di cannella
1 pizzico di noce moscata
qb di crema di marroni

I. Fate sciogliere il burro in una padella e unite le mele, le spezie, il succo e la scorza del limone e lo zucchero di canna. Fate cuocere circa cinque minuti, giusto il tempo di far ammorbidire le mele.

II. Stendete la frolla e ricavatene 8 dischi di 8 cm di diametro; disponeteli sul fondo di una teglia da muffins e bucherellate la pasta con una forchetta. Farcite ogni base con un cucchiaio abbondante di crema di marroni e poi con le mele speziate. Impastate la frolla rimanente e ricavatene 8 dischi di 7 cm di diametro (io ho utilizzato 2 bicchieri di diametri differenti); coprite ogni base con il coperchio di frolla e spennellate con un tuorlo sbattuto insieme a qualche goccia di latte.

III. Infornate a 180° per 20 minuti circa, o comunque fino a doratura. Lasciate freddare le mini pies all'interno dello stampo prima di estrarle.



NB. Con la pasta avanzata preparate qualche biscotto. Vi verrà voglia di impastare ancora, ancora e ancora!



Qui il post di Scatti Golosi dove potete leggere info sul concorso!


12 commenti:

  1. Mamma mia! Che bell'aspetto che hanno! Mi segno subito la ricetta della frolla ;)

    RispondiElimina
  2. che delizie! mele e castagne, davvero autunnali e golose :-)

    RispondiElimina
  3. Grazie per la ricetta... golosissima! Ed in bocca al lupo per il concorso. :)

    RispondiElimina
  4. Trovo la ricetta di questa frolla moooolto interessante, ora la segno, la prossima volta che farò un dolce con la frolla la voglio provare!!
    Dev'essere davvero deliziosa, bravissima!!

    RispondiElimina
  5. ciao...seguo il tuo blog gia da un bel po...io sono l amministratrice del blog:
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/
    da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca...se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti...per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password...poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su "non seguire questo blog". dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog...ne sarei molto onorata...grazie mille...

    RispondiElimina
  6. Che delizia! Lo sai che mi fanno pensare ai pasticciotti? Che buoni, me ne mangerei uno o anche due subito. :-)

    RispondiElimina
  7. kristel ma sai che hai ragione??? è vero, sembran Pasticciotti! un bacio

    RispondiElimina
  8. Ecco, per questi, adesempio, compirei crimini!! Ahahahahahahahah
    Che delizia Carlotta :P

    RispondiElimina
  9. Sono a dir poco deliziosi!!!
    Complimenti!!
    Un caro saluto e a presto
    Carmen

    RispondiElimina

Commenta: mi fa piacere sapere la tua opinione!

Creative Commons License
Dalla parte dei pasticcini by Carlotta Ercolini is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.
Based on a work at dallapartedeipasticcini.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://dallapartedeipasticcini.blogspot.com/.