menu

 photo home_dpdp_zps5d54fd4e.png  photo chi_sono_dpdp_zpsfb5fadb6.png  photo ricette_dpdp_zpsd793bcb7.png  photo link_dpdp_zpsc837a305.png

Bocconi energetici ai datteri, burro d'arachidi e mandorle - Raw peanut butter bites


IMG_3019

Questa ricetta semplicissima nasce dall'esigenza di finire una scorta mastodontica di burro d'arachidi e di datteri, due ingredienti che tendo a comprare in maniera compulsiva e che immancabilmente restano inutilizzati in dispensa.

In più ero in cerca di una preparazione veloce e che non richiedesse cottura per uno spezza-fame energetico, magari da portarsi fuori per merenda o post-palestra. Ho trovato qui proprio la ricettina che faceva al caso mio e ve la ripropongo convertita in grammi anziché cups, per praticità.


Il sapore è molto buono se, come me, siete estimatori di questi ingredienti; la dolcezza che li caratterizza viene smorzata dalla cannella, ma volendo, per renderli ancor meno stucchevoli, si potrebbe aggiungere un cucchiaino di cacao amaro in povere.

Risultano molto utili in diverse occasioni: si possono portare fuori con facilità, mangiare per colazione quando non si ha tempo o regalarli a qualche amico patito di fitness: funzionano meglio di una barretta energetica e sono molto più sani!

Ingredienti

150 g di mandorle spellate e tostate
170 g datteri secchi privati del nocciolo
250 g burro di arachidi (io ho usato quello crunchy)
1 cucchiaino di cannella
2 cucchiaini estratto di vaniglia

I. Tritate nel mixer le mandorle con la cannella e la vaniglia fino ad ottenere una farina granulosa e non troppo fine. Unite i datteri e il burro di arachidi e frullate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

II. Ricavate dal composto, con le mani, delle palline grandi come noci, posizionatele su un vassoio e pressatele leggermente con la forchetta. Conservate in frigorifero, anche per una settimana, coperti con la pellicola o dentro un contenitore per alimenti.

8 commenti:

  1. Ciao Carlotta... grazie del commento al mioblog.. buon 2015 anche a te!!!!! Che dolcetti botta di vita!!! io sai che non ho mai assaggiato il burro di arachidi? forse perchè amando a dismisura le arachidi.. credo che farei fuori barattolini di continuo hihihihih.. Un bacio e torna a trovarmi!!! :-D

    RispondiElimina
  2. Tutti i progetti che abbiamo nel cassetto hanno bisogno di essere avvicinati con energia... e quindi questa ricetta curiosa e originale è davvero indicata! Palline di forza, grinta e speranza, ogni morso è un "dai dai" di incoraggiamento... :-)

    RispondiElimina
  3. ...beh con tutte le cose che vuoi ottenere devi mettere in saccoccia un bel po' di energia, quindi questi biscotti ti occorrono proprio!
    perfetti anche per una super sportiva come me

    RispondiElimina
  4. Io adoro i dolcetti raw, e col burro d'arachidi li devo e li voglio provare! Anche se non saranno crudi in maniera ortodossa poco importa, devono essere golosissimi!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Mmm, quanto devono essere buoni!!! Il burro d’arachidi lo adoriamo, così come i datteri... Con questi a colazione di sicuro l'energia non mancherà per tutta la giornata:) grazie per questa squisita ricetta , speriamo di provarla presto!
    Buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  6. sto semplicemente immaginandomi il gusto di questi biscotti e la salivazione va a mille.ma che buoni devono essere!!

    RispondiElimina
  7. carlotta, come sempre complimenti! adoro gli snack buoni e sani... non mi resta che mettermi alla ricerca del burro di arachidi ;)

    RispondiElimina
  8. Complimenti per le ricette e per l'intero blog: molto interessante...

    http://mammadonna1000altrecose.blogspot.it/

    RispondiElimina

Commenta: mi fa piacere sapere la tua opinione!

Creative Commons License
Dalla parte dei pasticcini by Carlotta Ercolini is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.
Based on a work at dallapartedeipasticcini.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://dallapartedeipasticcini.blogspot.com/.