menu

 photo home_dpdp_zps5d54fd4e.png  photo chi_sono_dpdp_zpsfb5fadb6.png  photo ricette_dpdp_zpsd793bcb7.png  photo link_dpdp_zpsc837a305.png

Coulants au chocolat (roba da principianti!)

coulants2

Il classico tortinodicioccolatocolcuorefondente è un po' da ristorante, lo ammetto... Mi pare un po' sorpassato, poco allettante, insomma roba da principianti.

Ma se con mossa astuta gli cambi il nome e lo fai diventare un coulant acquista tutto un altro charme, diventa chic, cool, di tendenza.

E all'improvviso ti senti un'acclamata chef internazionale con la puzza sotto il naso che trascorre la vita preparando deliziosi croque en bouche, fantasmagoriche bisque e che condisce le sue insalate con nient'altro che pregiate vinaigrettes.

Niente più il rozzo pane e salame per merenda, ma una raffinatissima fetta di tarte tatin. Mai più un bel tiramisù per concludere una cena, solo e soltanto coulants au chocolate.

E ti senti elevata spiritualmente, guardi tutti dall'alto della tua conoscenza di preziosi termini culinari francesi, disprezzi l'italianissima Zuppa Inglese e compri solo baguettes al supermercato.

Poi però decidi di preparare per una cena tra amici i tuoi collaudati coulants e sì, tutti gradiscono assai, ma nessuno riesce a memorizzare il loro nome, così... un'amica candidamente esclama: "Carlotta, ce ne sono ancora di quei culetti?".

Quandocevòcevò. Mi sta bene. Al diavolo tutte queste impalcature, oggi per merenda mi mangio pane e salame.

(da “Il mio corso di cucina, La pasticceria” di Marianne Magnier-Moreno)

Ingredienti
(per 6 stampini)

115 g di burro a pezzetti
115 g di cioccolato fondente al 70 % di cacao a pezzetti
115 g di zucchero semolato
4 uova
50 g di farina o maizena

I. Accendete il forno a 180° e preparate 6 stampini da forno. Sciogliete a bagnomaria il burro e il cioccolato, mescolando.

II. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, giusto il tempo di farle amalgamare bene.

III. Versate il composto di cioccolato nel composto di uova, mescolate quel poco che serve per amalgamare il tutto, poi unite la farina setacciata.

IV. Riempite gli stampini e infornate per 15 minuti.

coulants3

Note. Serviteli subito, belli caldi. Potete infornarli quando la cena sta per finire per poi portarli in tavola subitissimo.

8 commenti:

  1. Scopro per caso il tuo blog ma credo che tornerò presto a troavrti perchè con questi tortini m ihai conquistato! Li hai trasformati in dei dolcetti molto chic con quel nome! Brava! Intanto se vuoi passare a trovarmi... la porta della mia cucina è sempre aperta! :-)

    RispondiElimina
  2. sbadabammm divertentissimo il tuo post e davvero meravigliosi questi dolcetti :-)

    RispondiElimina
  3. beh però la tua amichetta è proprio simpatica!

    RispondiElimina
  4. Voilà un dessert bien gourmand;)xxx

    RispondiElimina
  5. Mi hai fatto un sacco ridere...Comunque i tortini al cioccolato, in qualunque modo li chiami, fanno venire l'acquolina in bocca, sempre!! Sono un tripudio dei sensi.
    W i coulants! :D

    RispondiElimina
  6. favolosi!!!!!!!che voglia di mangiarne uno!
    ho appena scoperto il tuo blog, ha un nome simpaticissimo.
    se hai voglia passa da me.
    ciao a presto p

    RispondiElimina
  7. Mirtilla: grazie tante per i complimenti, spero che tu passi da me spesso! corro da te! un bacio

    Ely: hihihi grazie! bacio

    Rosa: ;-)!

    Lexibule: merci! bisous

    Gabri: è vero, qualsiasi nome gli si dia, restano una tentazione irrinunciabile! un bacio

    PDZ-paola: passo! torna da me quando vuoi e... grazie! bacio

    RispondiElimina
  8. Ahahahah, questo me l'ero perso, oddio Pasticcina, che ridere!! Ma soprattutto, che buoniiiiiiiiiiiii!! Io questi poi li voglio, te lo dico eh!!

    RispondiElimina

Commenta: mi fa piacere sapere la tua opinione!

Creative Commons License
Dalla parte dei pasticcini by Carlotta Ercolini is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.
Based on a work at dallapartedeipasticcini.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://dallapartedeipasticcini.blogspot.com/.